Il mondo della Customer Experience sta vivendo, forse come mai in questi mesi, una rapida trasformazione: le esigenze degli utenti cambiano quotidianamente, la digitalizzazione avanza in ogni ambito e la pandemia ha introdotto nuove abitudini ponendo il settore davanti a sfide inedite.

A questo contesto mutevole intende rispondere l’Executive Programme in Customer Experience Management della Luiss Business School che si avvale della collaborazione del Gruppo Covisian, leader internazionale nei servizi di outsourcing dei processi aziendali e soluzioni innovative per contact center, con un programma volto a promuovere la cultura della centralità del cliente per garantire risultati commerciali sostenibili nel tempo.

Il percorso, supportato dall’Academy Covisian, presente anche in Spagna e Sud America, si rivolge a General Manager e Responsabili delle funzioni Customer Service, Marketing, Business Development, Innovation, Digital e fornisce competenze e strumenti fondamentali per qualsiasi organizzazione che aspiri a diventare “customer-centric” attraverso una reale comprensione del consumatore e delle variabili che influenzano la sua esperienza nelle molteplici interazioni con l’azienda.

Antonio Turroni, CEO Covisian, “il Gruppo Covisian ormai da diversi anni promuove un percorso di innovazione nella gestione del cliente. L’Academy è un’iniziativa internazionale volta a promuovere lo scambio di idee e nuove logiche nella gestione del cliente, facendo leva sulla formazione come motore della trasformazione digitale del settore attraverso collaborazioni con le principali business school”.

Enzo Peruffo, Associate Dean for Education Luiss Business School, “La pandemia ha radicalmente modificato le abitudini dei consumatori e ha ridisegnato le dinamiche dei settori e le modalità per ottenere un vantaggio competitivo sostenibile. In questo scenario, la Customer Experience riveste un ruolo di importanza crescente, cavalcando i trend dell’omnicanalità e del phygital, per assicurare un coinvolgimento sicuro e fluido del consumatore e ottenere un’esperienza seamless. Questi alcuni dei contenuti approfonditi all’interno della nuova edizione del nostro executive Programme in Customer Experience.”

Oggi, l’utilizzo intelligente dei dati costituisce una miniera preziosa a cui attingere per offrire un servizio di valore agli utenti finali e allo stesso tempo risultati migliori alle aziende. Si tratta di un cambiamento epocale che richiede l’affermazione di nuove competenze e professionalità: dallo sviluppo di una cultura aziendale “Customer-centric” alla conoscenza del cliente, passando dalla capacità di interpretare dati, metriche, insight e ROI, avvalendosi di nuovi strumenti tecnologici a disposizione.